derra, meyer & partner

 

 


 

derra, meyer & partner

 


 

Koenig & Bauer

 


 

i rotary club Arzignano

 


 

I rotary club di Padova

 


 

logo simon&schreiber

 


 

Logo Loesnitz-Druck

 


Zanotto


 

Con un ringraziamento speciale al Notaio Dr. Marco Porceddu Cilione,Verona


 

Saechsisches Landesgymnasium fuer Musik


 

freistaat sachsen


 

bundesministerium


 

jeunesses musicales


 

Amt für Kultur


 

Italienisches Kulturinstitut


 


 

Botschaft der Bundesrepublik Deutschland Rom


 

BAROCCO EUROPEO


 

accademia filarmonica di verona


 

Italienzentrum


 

Conservatoire Strasbourg


 

Conservatorio di Padova


 

Tipoteca Italiana


 


 

Staatliche Kunstsammlungen Dresden


 

Freundeskreis Sächsisches Landesgymnasium für Musik „Carl Maria von Weber“ Dresden

COMITATO D’ ONORE

 

S.E. Viktor Elbling,

Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania, Roma

 

Prof. Dr. Peter conte Kielmansegg,

già Presidente „Akademie der Wissenschaften Heidelberg”

 

Contessa Caroline Emo, Asolo

 

Conte Vittor Luigi  e contessa Vilma Braga Rosa, Vicenza

EUROPEAN YOUTH WORKSHOP DRESDEN-VENICE
BAROQUE UNLIMITED

BIENNALE BAROCCA 2021 – 20esima EDIZIONE JUNGES MUSIKPODIUM
“Workshop giovanile europeo sulla prassi musicale veneziana nel Sei e Settecento”
11 – 18 Settembre 2021, Villa Flangini, Asolo – Treviso

(con il patrocinio dell’ Ambasciata della Repubblica Federale di Germania Roma)

 

 

Il progetto giovanile Dresda-Venezia, fondato a Dresda nel 1999 su iniziativa dell’associazione tedesca onlus JungesMusikpodium, si è posto l’obiettivo di far rivivere gli storici rapporti che la corte di Dresda intratteneva nel Settecento con la cultura musicale della Serenissima. Grazie a questo progetto i migliori talenti del Liceo musicale statale di Dresda si incontrano ogni due anni con giovani colleghi provenienti da Veneto e Francia in un workshop di perfezionamento sulla prassi musicale veneziana nel Sei e Settecento.

 

Questa forma di scambio musicale non conosce esempi analoghi in Europa. Guidati da specialisti italiani di fama internazionale, gli allievi possono dedicarsi, partendo dalla fonte, alla prassi esecutiva del repertorio nei luoghi in cui questa musica vide la luce. Il successo dell’iniziativa ha trovato il suo giusto motivo nella combinazione straordinaria tra grandi virtuosi, giovani talenti e bellezza dei luoghi, in cui musica, architettura, pittura e storia si amalgamano quasi naturalmente. Il lavoro in orchestra, per produrre un sapere musicale basato su pratica e concertazione, con una rilettura contemporanea virtuosa, corrisponde alla filosofia del Musikpodium, che mira a fare risorgere un grande capitolo della storia culturale europea.

 

 

Dopo il successo dell‘ ultimo workshop nel 2018, lo Junges Musikpodium continua nella sua ventesima edizione 2021, di affidare responsabilità e direzione a due dei migliori ex allievi del progetto che hanno intrapreso negli ultimi anni una importante carriera internazionale: Massimo Raccanelli, violoncello e Alessandro Cappelletto, violino, accompagnati dagli specialisti di musica antica Ivano Zanenghi, liuto e Alberto Busettini, clavicembalo.

 

Considerata la situazione attuale della pandemia e in previsione delle misure di sicurezza probabilmente in vigore nell’ autunno, abbiamo deciso di realizzare per quest’ anno una versione orchestrale ridotta, che ci permette di rispondere meglio alle eventuali esigenze dei concerti in Italia e in Germania. Saranno 14 allievi, provenienti da Dresda, Italia e Francia, ad esibirsi, insieme con i loro maestri italiani, in un programma pieno di virtuosismo e charme. Questo concetto artistico troverà conferma ed esprimerà tutto il suo fascino particolare nelle straordinarie location in Italia e in Germania.