derra, meyer & partner

 


 

derra, meyer & partner

 


 

Risonanze festival

 


 

AirDolomiti

 


 

Banca popolare di marostica volksbank

 


 

Leicht_schwarz.png

 


 

i rotary club Arzignano

 


 

I rotary club di Padova

 


 

logo Blickpunkt

 


 

Schneider Partner

 


 

 

logo simon&schreiber

 


 

Logo Loesnitz-Druck

 


 

Con un ringraziamento speciale al Notaio Dr. Marco Porceddu Cilione,Verona e alla famiglia Braga Rosa Vicenza

 

Saechsisches Landesgymnasium fuer Musik


 

freistaat sachsen


 

bundesministerium


 

jeunesses musicales


 

Amt für Kultur


 

Italienisches Kulturinstitut


 

Città di Marostica

 

 

Botschaft der Bundesrepublik Deutschland Rom


 

accademia filarmonica di verona


 

Fondazione Villa Emo


 

Italienzentrum


 

Fondazione Giovanni Braga Rosa


 

Conservatoire Strasbourg


 


 

Staatliche Kunstsammlungen Dresden


 

Freundeskreis Sächsisches Landesgymnasium für Musik „Carl Maria von Weber“ Dresden

COMITATO D’ ONORE

 

S. E. Pietro Benassi,

Ambasciatore della Repubblica Italiana, Berlino

 

S.E. Dr. Susanne Wasum-Rainer,

Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania, Roma

 

Prof. Dr. Peter conte Kielmansegg,

già Presidente „Akademie der Wissenschaften Heidelberg”

 

Contessa Caroline Emo, Asolo

 

Conte Vittor Luigi  e contessa Vilma Braga Rosa, Vicenza

Artisti



Stefano Montanari


Nato a Ravenna, è considerato uno dei più noti violinisti italiani di fama internazionale. Dal 1995 primo violino concertatore dell’ Accademia Bizantina di Ravenna, con cui effetua tournée in tutto il mondo. Collabora con i più importanti esponenti della musica antica in veste di Konzertmeister e direttore.


Ha inciso per molte case discografiche, Erato, Virgin, Opus 111, Decca, Arts , Naive, e ottenuto numerosi premi internazionali, in 2007 il Diapason d’ or e 2010 vincitore del premio internazionale MIDEM come miglior disco dell’ anno di musica barocca, Naive.


Oltre l’ attività di solista affianca anche quella di direttore: al Teatro Donizetti di Bergamo, “Don Gregorio, “Elisir d’ amore e “Don Pasquale”, , in primavera 2011 ha diretto di W. A. Mozart “Cosi fan tutte”, “Le nozze di Figaro” e “Don Giovanni” all’ Opéra de Lyon. Altri impegni erano “La semiramide riconosciuta” al Festival di Beaune in Francia, “Don Giovanni” all’ Opera atelier a Toronto Canada, “La Cecchina” di N. Piccinini a Bergamo, “Le nozze di Figaro” all’ Opera foundation a Tokyo, “Carmen” all’ Opéra de Lyon.


E regolare ospite al Gran Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Filarmonico di Verona e all’ Opera di Toronto. È stato solista e direttore del concerto per la festa della Repubblica al Quirinale in 2011 dove ha diretto l’ orchestra dell’ Accademia di Santa Cecilia eseguendo “Le Quattro Stagioni” di A. Vivaldi trasmesso in diretta da RAI Due. Dal 2006 è Direttore Stabile dell’ Orchestra Giovanile Europea Dresda-Venezia “Junges Musikpodium”.

Di particolare rilievo è la sua collaborazione con il jazzista Gianluigi Trovesi, con cui ha realizzato numerosi progetti discografici e partecipato ai più importanti Festivals Internazionali.





Ivano Zanenghi


Nato e cresciuto musicalmente a Venezia, si è in seguito perfezionato con Hopkinson Smith. Ha suonato nelle più prestigiose sale concertistiche, tra cui Royal Albert Hall e Barbican Centre Londra, Lincoln Center e Carnegie Hall New York City, W. Disney City Hall Los Angeles, Kyoi Hall Tokyo, Tonhalle Zurigo, Konzerthaus e Philharmonie Berlino, Concertgebouw Amsterdam, Musikverein e Konzerthaus Vienna, Théatre des Champs-Elysées Parigi, Teatro La Fenice Venezia, Teatro alla Scala Milano.


Negli anni ha collaborato con Sir John Eliot Gardiner, Sir Simon Rattle, René Clemencic, Alan Curtis, Andrea Marcon, John Fisher e solisti quali Katia e Marielle Labèque, Viktoria Mullova, Mario Brunello, Giuliano Carmignola, Sergio Azzolini, Giovanni Guglielmo, Stefano Montanari, con grandi cantanti quali Joyce DiDonato, Simone Kermes, Cecilia Bartoli, Angelika Kirchschlager, Anna Netrebko, Magdalena Kozena, Sara Mingardo, Rockwell Blake, Andreas Scholl, Philippe Jaroussky, Max Emanuel Cencic.


Ha fondato l’ ensemble “Opera Stravagante” che ha avuto la sua prima esibizione ufficiale sotto la guida di Sir John Eliot Gardiner in occasione del concerto nella Basilica di San Marco nel quarantennale del Monteverdi Choir, con “I vespri della Beata Vergine” di Claudio Monteverdi.

E membro fondatore della VeniceBaroqueOrchestra. Ha effetuato registrazioni discografiche per Archiv (Deutsche Grammophon), Arts, ORF e Sony Classical. E docente e colonna del progetto giovanile europeo Junges Musikpodium Dresda-Venezia da 2005.